Giovani alla Cittadella per scoprire la vera gioia

“La vostra gioia sia piena” (Gv 15,11): ecco il tema delle Giornate che anche quest’anno hanno visto protagonisti i giovani alla Cittadella dell’Imacolata. Il 16 giugno per i Giovanissimi, il 14 luglio per i più grandi: due giornate dedicate interamente a loro, per scoprire, attraverso il gioco, la riflessione e la catechesi, il segreto della vera gioia, che il mondo di oggi sembra avere smarrito.

Le attività sono iniziate alle 12:00, con l’accoglienza, la registrazione dei ragazzi e la suddivisione in squadre. Il primo momento è stato quello dell’attività “Mai ‘na gioia”. Si tratta di uno slogan divenuto molto comune tra i giovani, specialmente tra gli adolescenti, e che rispecchia una visione della vita davvero preoccupante: la convinzione che la gioia vera non esista affatto, e che tutto nella vita sia predeterminato da un destino inesorabile, che rende inutile ogni libera scelta. Siamo partiti prorio da qui, per comprendere profondamente i bisogni, i desideri, le paure e le angosce che albergano nel cuore dei nostri giovani.

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 1giornata giovani 2019 cittadella immacolata 2giornata giovani 2019 cittadella immacolata 3giornata giovani 2019 cittadella immacolata 4

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 5giornata giovani 2019 cittadella immacolata 6giornata giovani 2019 cittadella immacolata 7giornata giovani 2019 cittadella immacolata 8

Uno alla volta, sono stati invitati ad entrare in delle tende da camping, allestite all’interno con frasi e immagini che esprimevano alcune posizioni molto pessimistiche rispetto alla vita. Dopo un momento di osservazione, ogni ragazzo ha compilato un breve questionario anonimo, dove gli era richiesto di indicare alcuni motivi della mancanza di gioia nella propria vita.

All’uscita delle tende i giovani venivano indirizzati verso un’altra area della Cittadella, la “Tenda della gioia”: una grande tenda allestita con cartelloni colorati che raffiguravano volti e frasi di santi giovani o particolarmente legati alla gioia.  Qui un gruppo di Fratelli e Sorelle ha animato balli e canti, espressione della gioia evangelica.

Dopo un’esilarante scenetta che ha visto protagoniste due simpatiche “matite” (una gioiosa e una triste), che hanno introdotto il tema della giornata, abbiamo compiuto insieme ai ragazzi un gesto simbolico: formando un trenino siamo passati, strappandoli, attraverso dei grandi cartelloni con la scritta “Mai ‘na gioia”, per affermare il desiderio di respingere questo messaggio e metterci alla ricerca della gioia vera.

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 9giornata giovani 2019 cittadella immacolata 10giornata giovani 2019 cittadella immacolata 11giornata giovani 2019 cittadella immacolata 14

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 13giornata giovani 2019 cittadella immacolata 14giornata giovani 2019 cittadella immacolata 15giornata giovani 2019 cittadella immacolata 16

Nel pomeriggio, dopo aver condiviso il pranzo nell’area pic-nic, hanno auto inizio i giochi, seguiti da brevi catechesi. Ogni gioco aveva lo scopo di far riflettere su un aspetto della gioia cristiana, simboleggiato dalle 5 componenti della matita: la mano (la gioia di scoprire che siamo guidati da un Padre che ha un progetto d’amore per noi); il temperino (la gioia di scoprire che anche le sofferenze “servono” perché ci fanno crescere e migliorare); la gomma (la gioia di scoprire che anche se sbagli sei perdonato e puoi sempre ricominciare); la mina (la gioia di scoprire che sei unico e prezioso agli occhi di un Dio che abita in te); lasciare un segno (la gioia di scoprire che se vivi nell’amore lascerai un segno nel mondo).

A conclusione delle attività, sono tornate in scena le mitiche “matite”, che hanno inscenato la “conversione” della matita triste alla gioia, attraverso l’incontro con un misterioso personaggio che si è rivelato alla fine... un sacerdote, invogliando anche numerosi giovani ad accostarsi al sacramento della Confessione.

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 17giornata giovani 2019 cittadella immacolata 18giornata giovani 2019 cittadella immacolata 19giornata giovani 2019 cittadella immacolata 20

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 21giornata giovani 2019 cittadella immacolata 22giornata giovani 2019 cittadella immacolata 23giornata giovani 2019 cittadella immacolata 24

La giornata è stata coronata dai Vespri e dalla s. Messa, presieduta da p. Santo Donato e con una bella omelia di p. Antonio Carfì, che si è rivolto in particolare ai giovani, ricordando a tutti la  gioia immensa che nasce dallo scoprirsi figli amati gratuitamente da un Dio tutto Amore. I giovani hanno partecipato attivamente alla Liturgia leggendo le preghiere dei fedeli, ispirate al tema della giornata, e portando all’altare il “Libro della gioia” con le loro firme, segno di un rinnovato impegno a dire di no alla cultura della tristezza e della morte, per diventare testimoni della “gioia piena” che solo Gesù può donare.

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 25giornata giovani 2019 cittadella immacolata 26giornata giovani 2019 cittadella immacolata 27giornata giovani 2019 cittadella immacolata 28

giornata giovani 2019 cittadella immacolata 29giornata giovani 2019 cittadella immacolata 30giornata giovani 2019 cittadella immacolata 31giornata giovani cittadella

Stampa